[Vai al contenuto] | [Home page] |

Sicurezza


La scuola è soggetta alla normativa D.Lgs 81/2008 che tutela la sicurezza e la salute nel luogo di lavoro.

Il Dirigente Scolastico, in qualità di datore di lavoro, programma ed attua le misure di prevenzione e protezione:
  • organizzando la formazione di tutto il personale al fine di sviluppare il comportamento da tenere nelle situazioni di rischio;
  • individuando tra il personale gli Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione dal Rischio ai quali viene impartita una formazione specifica;
  • nominando il Responsabile della Sicurezza per la Prevenzione e Protezione dal rischio (R.S.P.P.) arch. Paolo Candidi

La R.S.U. (Rappresentanza Sindacale Unitaria):
  • designa tra i suoi componenti il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (R.L.S.), ins. Sofia Palumbo.

I docenti organizzano attività di laboratorio e/o classe per:
  • la conoscenza del rischio e del pericolo;
  • l'acquisizione di comportamenti base di prevenzione;
  • l'acquisizione di comportamenti adeguati alle diverse tipologie di emergenza;
  • la conoscenza delle unità di soccorso (Vigili del Fuoco, Croce Rossa, Protezione Civile).

Tutto il Personale (Dirigente Scolastico, docenti, A.T.A. e alunni):
  • partecipa alle prove di evacuazione.
La prima prova di evacuazione, già da qualche anno, viene organizzata in concomitanza con la Giornata della Sicurezza nelle scuole organizzata da Cittadinanzattiva.

[Torna all'inizio del contenuto] [Torna al menu di navigazione] [Home page]